LEGISLAZIONE

HELP OPPORTUNITA' AZIENDE DIPLOMATI STATISTICHE LINK IL LAVORO OGGI

 

Il diritto al lavoro è un diritto Costituzionale!

 

 

 

Molti sono gli articoli della  Costituzione Italiana (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 298 del 27 Dicembre 1947) che, direttamente o indirettamente, sanciscono il diritto dei cittadini al lavoro. Innanzi tutto l'art.1, che statuisce " L'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro " e   l'art. 4  che stabilisce  " La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un'attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società " Quindi il lavoro è alla base stessa dello sviluppo democratico della nostra società e si configura come diritto e dovere di ogni cittadino. L'art. 35 aggiunge che la Repubblica deve tutelare il lavoro in tutte le sue forme e e le sue applicazioni;l'art. 36 stabilisce che " il lavoratore ha diritto ad una retribuzione .......ed in ogni caso sufficiente ad  assicurare a  sé ed alla sua famiglia un'esistenza libera e dignitosa"; l'art. 37 tratta anche del lavoro minorile, mentre l'art. 38 detta i principi interni  di assistenza e previdenza  .Con queste ultime disposizioni il nostro Stato mostra la sua volontà di intervento sociale affermando che si deve assicurare a tutti i cittadini, anziani, inabili o comunque sprovvisti di mezzi sufficiente, il  necessario per vivere .

Tutti questi diritti, però,  potrebbero risolversi in semplici affermazioni astratte, senza applicazione pratica. La Costituzione , pertanto, ha previsto, come mezzo di tutela dei lavoratori, la libera organizzazione di sindacati (art. 39) .I sindacati sono quindi associazioni di lavoratori o di datori di lavoro, dirette alla tutela dei rispettivi interessi professionali di categoria, primo fra tutti regolare i rapporti tra lavoratori e datori di lavoro. I sindacati, ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica, hanno   pertanto il potere di stipulare contratti collettivi validi ed obbligatori per tutti i lavoratori delle varie categorie.

Il rapporto di lavoro è  quindi regolato da una normativa molto complessa, composta da leggi e da accordi sindacali.


Cronologia in ordine decrescente delle principali leggi che regolano il lavoro

2004

  •    Disegno di Legge 2058 del 13 maggio 2004 Norme in materia pensionistica e deleghe al Governo nel settore della previdenza pubblica, per il sostegno alla previdenza complementare e all’occupazione stabile e per il riordino degli enti di previdenza e assistenza obbligatoria

  •     Legge n. 40 del  19/02/2004 Norme in materia di procreazione medicalmente assistita

2003

2002

  •    Legge n.39 del 2002 Legge 1 marzo 2002, n. 39 "Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee - Legge comunitaria 2001"

  •    848-bis Disegno di legge risultante dallo stralcio deliberato dall’Assemblea il 13 giugno 2002 degli articoli 2, 3, 10, 12 del DL N. 848

2001

  •          Legge - Delega al Governo in materia di mercato del lavoro (Acrobat PDF 48KB) approvato dal Consiglio dei Ministri il 15 novembre 2001 - in attesa dell'esame da parte del Parlamento

  •          Nuovo testo del Titolo V - parte seconda - della Costituzione approvato in via definitiva dal Parlamento in data 8 marzo 2001 ed oggetto del referendum (indetto ai sensi dell’art. 138 Cost.) del 7 ottobre 2001

  •          Decreto Legislativo 6 settembre 2001, n. 368. "Attuazione della direttiva 1999/70/CE relativa all'accordo quadro sul lavoro a tempo determinato concluso dall'UNICE, dal CEEP e dal CES".

  •          Legge 3 aprile 2001, n. 142. "Revisione della legislazione in materia cooperativistica,
    con particolare riferimento alla posizione del socio lavoratore".

  •          Decreto Legislativo 2 febbraio 2001, n. 18. Attuazione della direttiva 98/50/CE relativa al mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimento di imprese, di stabilimenti o di parti di stabilimenti.

2000

  •          Decreto Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per gli affari sociali 21 luglio 2000, n.278. (Regolamento recante disposizioni di attuazione dell'articolo 4 L . 8/3/00 n. 53, concernente congedi per eventi e cause particolari).

  •          Direttiva n. 2000/34/CE Direttiva 2000/34/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 giugno 2000,  che modifica la direttiva 93/104/CE del Consiglio concernente taluni aspetti dell'organizzazione dell'orario di lavoro, al fine di comprendere i settori e le attività esclusi dalla suddetta direttiva

  •          Legge 11 Aprile 2000, n. 83. Modifiche ed integrazioni della legge 12 giugno 1990, n. 146, in materia di esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali e di salvaguardia dei diritti della persona costituzionalmente tutelati.

  •          Legge 8 marzo 2000, n. 53 Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città"
    Come si applica: link Ministero welfare del lavoro e delle politiche sociali

  •          Decreto Legislativo 25 febbraio 2000, n. 61 "Attuazione della direttiva 97/81/CE relativa all'accordo-quadro sul lavoro a tempo parziale concluso dall'UNICE, dal CEEP e dalla CES".

 

1999

  •          Lavoro notturno. Decreto legislativo 532 del  26 novembre 1999 Decreto Legislativo 26 novembre 1999, n. 532 "Disposizioni in materia di lavoro notturno, a norma dell'articolo 17, comma 2, della legge 5 febbraio 1999, n. 25"pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 16 del 21 gennaio 2000

  •          Norme per il diritto al lavoro dei disabili 25-2-99

  •          Legge 5 febbraio 1999, n. 25. "Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee" – legge comunitaria 1998 (disposizioni concernenti il lavoro notturno). 

1998

1997

  •          Decreto Legislativo 23 dicembre 1997, n. 469. Conferimento alle regioni e agli enti locali di funzioni e compiti in materia di mercato del lavoro, a norma dell'articolo 1 della legge 15 marzo 1997, n. 59

  •     Decreto Legislativo 4 novembre 1997, n. 396 "Modificazioni al decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, in materia di contrattazione collettiva e di rappresentativita' sindacale nel settore del pubblico impiego, a norma dell'articolo 11, commi 4 e 6, della legge 15 marzo 1997, n. 59

  •      Legge n.196 del 24 giugno 1997-Norme in materia di promozione dell'occupazione (LAVORO INTERINALE)  

1996

  •          Decreto legislativo 16 settembre 1996, n.564 Attuazione della delega conferita dall'art. 1, comma 39, della L. 8 agosto 1995, n. 335, in materia di contribuzione figurativa e di copertura assicurativa per periodi non coperti da contribuzione.

  •          Legge n.  66 15-2-96 contro la violenza sessuale

1995

  •          Legge 8 agosto 1995, n. 335.  Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare

 

1993

  •          Direttiva n. 93/104/CE

1992

  •          Legge  5 febbraio 1992, n. 104.  Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate.

  •          Decreto Legislativo 27 gennaio 1992, n. 80. Attuazione della direttiva 80/987/CEE in materia di tutela dei lavoratori subordinati in caso di insolvenza del datore di lavoro.

1991

  •          Legge 10 aprile 1991, n. 125. Azioni positive per la realizzazione della parità uomo-donna nel lavoro.

1990

  •          Legge 11 maggio 1990, n. 108. Disciplina dei licenziamenti individuali.

1982

  •          Legge 29 maggio 1982, n. 297. Disciplina del trattamento di fine rapporto e norme in materia pensionistica

1978

1971

  •          Legge n. 1204,  30 dicembre 1971, Tutela delle lavoratrici madri

1970

1960

  •          Legge 23 ottobre 1960, n. 1369. (Divieto di intermediazione ed interposizione nelle prestazioni di lavoro e nuova disciplina dell'impiego di mano d'opera negli appalti di opere e di servizi).

1947

  •          Costituzione della Repubblica Italiana (pubblicata dalla Gazzetta Ufficiale del 7 dicembre 1947)